Configurations Error(!)
Marco Della Noce

Marco Della Noce

W LA FERRARI!

BAZ (Marco Bazzoni)

BAZ (Marco Bazzoni)

Il lettore multimediale di Colorado Cafè

Cristiano Militello

Cristiano Militello

Direttamente da Striscia la Notizia! Metterà in fila in modo tagliente i tic dell'uomo moderno...

Leonardo Manera

Leonardo Manera

La sua mimica ed i suoi tormentoni ADRIANA ADRIANA, FLUORO fanno parte del linguaggio comune!

Fabrizio Fontana

Fabrizio Fontana

Non solo James Tont

Ale e Franz

Ale e Franz

Il duo comico italiano per antonomasia!

Raul Cremona

Raul Cremona

I suoi mitici personaggi: Mago Oronzo, Jacopo Ortis, Mago Silvano SIM SALA MIN, Omen!

Enrico Bertolino

Enrico Bertolino

Per spettacoli comici ed eventi aziendali di formazione motivazionale

Giuseppe Giacobazzi

Giuseppe Giacobazzi

Il 'poveta romagnolo' divenuto la colonna di ZELIG!

Renato Pozzetto

Renato Pozzetto

Un pilastro della storia artistica italiana, torna One Man Show per stupirci ancora

Pino e gli Anticorpi

Pino e gli Anticorpi

Il duo sardo più amato! BIG di COLORADO

Attenti a quei 2 perchè si fanno in 4!

Attenti a quei 2 perchè si fanno in 4!

Il nuovo imperdibile show di ROCCO ed Andrea Di Marco!

  • Marco Della Noce

    Marco Della Noce

  • BAZ (Marco Bazzoni)

    BAZ (Marco Bazzoni)

  • Cristiano Militello

    Cristiano Militello

  • Leonardo Manera

    Leonardo Manera

  • Fabrizio Fontana

    Fabrizio Fontana

  • Ale e Franz

    Ale e Franz

  • Raul Cremona

    Raul Cremona

  • Enrico Bertolino

    Enrico Bertolino

  • Giuseppe Giacobazzi

    Giuseppe Giacobazzi

  • Renato Pozzetto

    Renato Pozzetto

  • Pino e gli Anticorpi

    Pino e gli Anticorpi

  • Massimo Bagnato

    Massimo Bagnato

  • Attenti a quei 2 perchè si fanno in 4!

    Attenti a quei 2 perchè si fanno in 4!

IL PRE-FAGIOLISMO è il suo primo disco uscito per Volume!records

Un inno alla povertà quando la ricchezza sta altrove.
Nove canzoni, che raccontano un mondo in cui i valori sono quelli veri. Lo scambio, il reciproco sostegno, qualche scherzo della mente e naturalmente una valanga di vibrazioni positive.



Esce nell'estate 2013 il disco d'esordio di Marrone Quando Fugge (nome d'arte di Massimo Lepre), cantautore Astigiano accompagnato da Simone Fratini al contrabbasso, Sauro Ferraris alla chitarra e Alberto Silengo alla batteria.  Il disco prodotto artisticamente da Zibba e registrato da Stefano Cecchi è un inno alla povertà quando la ricchezza sta altrove. Nove canzoni, che raccontano un mondo in cui i valori sono quelli veri, quelli che tutti vorremmo avere tra le dita. Lo scambio, il reciproco sostegno e naturalmente una valanga di vibrazioni positive.
Attivo da molti anni sulle scene con diverse formazioni, Marrone Quando Fugge si propone come la nuova anima del cantautorato emergente.

Guarda il video del primo singolo:  http://youtu.be/395rlXE4Ek8

L'AltopArlAnte – PromoRadio | PromoVideo | PromoStampa&Web |
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   +39 348 3650978


Dopo 30 giorni di programmazione con 79 spettacoli dall’Italia e dall’estero, per oltre 230 repliche e grandi ospiti, il 14 luglio si è concluso tra premiazioni e molta affluenza il Roma Fringe Festival 2013, grande vetrina del Teatro Off italiano e non solo.

Con un flusso di circa 35.000 presenze, il Roma Fringe Festival ha confermato il successo dello scorso anno portando nel cuore di Roma, nel quartiere studentesco di San Lorenzo, il teatro indipendente, animando la capitale di quelle proposte Off tanto rare nelle programmazioni estive capitoline e diventando, a tutti gli effetti, uno degli eventi più seguiti e apprezzati dell’intera Estate Romana.

Tutto per migliaia di biglietti venduti e un cartellone ricco, in cui dal 15 giugno al 14 luglio 2013, ognuno ha trovato la propria dimensione teatrale godendosi un’offerta varia che ha spaziato da installazioni artistiche, commedie, improvvisazione, drammi, danza, teatro canzone e teatro civile, fino ad aperitivi bio, workshop, presentazioni di libri e stand artigianali.

“La grande soddisfazione di quest’anno” ha dichiarato il Dir. Artistico Davide Ambrogi “è stata non solo la qualità degli spettacoli, con alcune punte di diamante assolute, ma la risposta del pubblico che ha riempito le 3 platee ogni sera, seguendo performance di ogni genere e per tutti i gusti. Quando si dice che il teatro non ha pubblico bisognerebbe chiederlo alle compagnie partecipanti provenienti dalla Sicilia alla Svizzera fino ad arrivare all’Inghilterra...che hanno trovato un pubblico numeroso, vero e partecipe, ad attenderle e gratificarle. Un pubblico eterogeneo composto da persone che sono state presenti al festival seguendo e premiando dal teatro civile alla commedia, passando per l’improvvisazione, e arrivando persino agli spettacoli degli ospiti stranieri proposti in lingua inglese. Il Roma Fringe Festival ha portato così in scena un teatro in grado di parlare a tutti: cultori, stampa, studenti e famiglie, senza perdere d’occhio la qualità”.

L’evento conclusivo di ieri 14 luglio, ha visto protagonisti gli spettacoli più apprezzati della rassegna con le seguenti premiazioni:
Miglior Regia – Roma Fringe Festival 2013: Ri-Evolution, regia di Roberto di Maio, Compagnia Demix (Sora - Frosinone)
Miglior Drammaturgia - Roma Fringe Festival 2013: Joele Anastasi per lo spettacolo “Io mai niente con nessuno avevo fatto” di Vuccirìa Teatro (Catania)
Miglior Attrice – Roma Fringe Festival 2013: Caroline Pagani per lo spettacolo “Hamletelia”
Miglior Attore – Roma Fringe Festival 2013: Enrico Sortino per lo spettacolo “Io mai niente con nessuno avevo fatto” di Vuccirìa Teatro (Catania)
Premio Spirito Fringe – Roma Fringe Festival 2013: “Libera Uscita” di Circo della Fogna (Pisa)
Premio Special off – Roma Fringe Festival 2013: “White Room” di e con Caterina Gramaglia (Roma)
Premio Creatività La Nouvelle Vague Magazine: “The Oyster Boy” di Haste Theatre (Londra)
Premio della Critica Periodico Italiano Magazine: “Manuale Distruzione” di Fatti D’Arte (Bari) – che in collaborazione con il Teatro Studio Uno ne inaugurerà la stagione 2013/2014
Premio del Pubblico – Roma Fringe Festival 2013: “Padroni delle Nostre Vite” produzione Sciara Progetti (Randazzo, Catania)

L’ambìto Premio Produzione e Miglior Spettacolo che vede la produzione al New York Fringe Festival 2014 come rappresentante del Teatro Off italiano è andato a “Io mai niente con nessuno avevo fatto”, mentre le altre classificate (“The White Room” di Caterina Gramaglia, “Cose di questo mondo” di Compagnia delle Rose e “Il Tempo e la stanza” di Arcadia delle 18 Lune) avranno libero accesso ad altri Fringe internazionali.

Si conclude così, con grandi riscontri di pubblico e critica, la seconda edizione del Roma Fringe Festival che, membro ufficiale della World Fringe Society, ha portato nella capitale non solo una grande fetta della produzione off italiana, dal Trentino alla Sicilia, ma anche ospiti internazionali “Off” provenienti da Stati Uniti, Svezia e Gran Bretagna.

Gli spettacoli premiati, sarano promossi nelle loro varie messe in scena durante l’intera stagione.

Per rimanere sempre aggiornati: http://www.fringeitalia.it
e https://www.facebook.com/pages/Roma-Fringe-Festival/290906804272476?fref=ts

Il Roma Fringe Festival 2013 si è svolto con i Patrocini morali e gratuiti di: Provincia di Roma, Municipio Roma 2, Biblioteche di Roma

Media Partner: Periodico Italiano Magazine - http://www.periodicoitalianomagazine.it
La Nouvelle Vague - http://www.lanouvellevague.it
Radio Popolare Roma 103.3 - http://www.radiopopolareroma.it

ErikaBlu, la cantautrice italiana è stata scelta dalla Play-On, label indipendente francese, che ha lanciato Zaz con oltre un milione di copie vendute con il suo disco d'esordio, Sébastien Duclos patron dell'etichetta, punta sull'artista italiana già apprezzata in Francia ed in Italia per la versione in francese di “Ma che freddo fa”,  non una semplice cover del celebre brano interpretato da NADA, ma un adattamento approvato dagli autori Franco Migliacci e Claudio Mattone che hanno concesso ad ErikaBlu l'onore di firmare la versione francese insieme a loro.



Questo riconoscimento premia il talento di ErikaBlu che scrive i suoi sogni sbilanciandosi a secondo dell'umore in francese o in italiano senza distinzioni di lingua ma immaginando nelle sue canzoni un mondo al femminile, una donna felice, con un uomo presente al suo fianco, un uomo con cui parlare, a cui però lei chiede anche di essere ascoltata come lei ascolta lui. Nelle sue canzoni è descritta una relazione che può portare alla felicità o alla separazione, perchè lei non è più disposta ad aspettare il principe azzurro; questa l’essenza de"La Bella Stagione" in cui spera ErikaBlu.

Il primo singolo estratto dal suo primo cd sarà in una doppia versione italiana e francese dal titolo “Un’Estate che non c’è/La Chaleur d’un ètè”.





Altri articoli...

Pagina 5 di 49

5

Chi è la Donna? "D Di Donne" Igor Nogarotto

Ci piace Samigo!



Brani inediti per Interpreti, richiedi informazioni

Vendita immobile zona LANGHE (Piemonte)

NINNA NONNA, la canzone dei Nonni

Il best seller "Volevo uccidere Gianni Morandi"

Area riservata