Configurations Error(!)

Stanza 249 è il nome della prima sala prove che negli anni ‘90 ha visto nascere le band di Aqui Terme

Il progetto Sulfurea – Stanza 249 non è solo una compilation di tre artisti e amici, pionieri dell’Indie rock post grunge di Acqui Terme (AL) e del basso Piemonte, è soprattutto un viaggio verso la verità e la resa dei conti finale, per una nuova vita nell’ambiente musicale della seconda decade dei Duemila.

Il progetto  contiene 7 brani ed è la fusione delle tre band La Malora, Cieli Neri sopra Torino e Chicco de March, un frammento di interiorità per riflettere in breve tempo su ciò che resta della coscienza umana. Questa unione ricorda nostalgicamente i Temple of the dog, con la differenza che nessuno degli artisti in gioco è morto per fare questo disco, anzi tutti vivi più che mai. L’album contiene poi oltre al singolo, la prima traccia dell’album, due brani per band. Chicco de March appena uscito con il suo album “Quattro passi in centro”, La Malora e Cieli Neri sopra Torino in uscita imminente nel 2016 per Orzorock Music, etichetta discografica di Piacenza ideatrice con gli artisti di Acqui Terme della compilation “Sulfurea”.

Registrate in studi differenti, le canzoni sembrano filare unite ed improvvise come la voglia di imporsi dei veterani rockers che le hanno forgiate. Calde , essenziali, eteree… sulfuree.

TRACKLIST

1.Spio  – Stanza 249
2.La morte avrà i tuoi occhi – Cieli Neri sopra Torino
3.Dove – La Malora
4.Quattro passi in centro – Chicco De March 
5.Pensiero Mattutino – Cieli Neri sopra Torino  
6.Finardi aveva ragione – Chicco De March
7.Natale – La Malora

BIO

Tre Band di Acqui Terme unite dallo stesso spirito: fare musica. La metà dei componenti dei vari gruppi ha condiviso per anni una sala prove nella periferia della città, la stanza 249. In realtà si trattava di uno stabile su due piani, quasi in rovina, dove le band, ogni pomeriggio, ogni sera, ogni notte e ogni maledetta domenica suonavano la propria musica. Queste stanze, umide d’inverno, forni in estate, una vicino all’altra, permettevano alla musica, e non solo, di propagarsi in ogni dove e ciò influenzava reciprocamente le idee, portando i vari artisti a consolidare nel tempo uno stile musicale, differente, ma allo stesso tempo affine. Caratteristiche, queste, che hanno convinto Gabriele Finotti della Orzorock Music a realizzare una sorta di super gruppo, ”Stanza 249”. Le band coinvolte sono:

La Malora: Sergio Del Sabato (voce- chitarra) Paolo Patanè (batteria), Giorgio Viviani (chitarra), Federico Garbarino (basso).

Cieli Neri sopra Torino: Mauro Caviglia (voce-chitarra), Giampiero Morfino (batteria).

Chicco De Mach: Enrico Di Marzio (voce-chitarra).

Facebook: http://www.facebook.com/stanza249/?fref=ts
Etichetta discografica: http://www.orzorockmusic.it
http://www.facebook.com/orzorockmusic/?fref=nf

L'AltopArlAnte PromoRadio ||| PromoVideo ||| PromoStampa&Web Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. – 3483650978



“DOMANI HAN DATO SOLE”

Dopo il successo dei primi appuntamenti a Savona, Mantova, Coreno Ausonio (Fr), Catania e Brescia, ecco il calendario aggiornato del tour che sta toccando tutta l'Italia e il nuovo video live “Il giorno dei santi”.

15/01/2016 TORINO – CAP 10100 (inizio ore 21:30 – opening Cecilia ore 21:00 ingresso € 8,00)
22/01/2016 MILANO – SPAZIO TEATRO 89 (inizio ore 21: 30 ingresso € 17,16)
29/01/2016 CARAGLIO (CN) – CINEMA TEATRO CONTARDO FERRINI (ingresso € 10,00)
30/01/2016 CANTU' (CO) – ALLUNAETRENTACINQUECIRCA (inizio ore 22:00 – ingresso € 10,00)
3/02/2016 ROMA – TEATRO QUIRINETTA
4/02/2016 SALERNO – MODO (inizio ore 21:00 – ingresso € 11,00)
5/02/2016 LECCE – CANTIERI TEATRALI KOREJA (inizio ore 20:45 – ingresso € 8,00)
6/02/2016 LUCERA (FG) – PALAZZO D'AURIA SECONDO (inizio ore 21:00)
17/02/2016 BOLOGNA – BRAVO CAFFE'

Guarda qui il secondo video live tratto dall'ep digitale "DOMANI HAN DATO SOLE":
IL GIORNO DEI SANTI

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.


«La musica è davvero la mia vita, e come la vita chiede sincerità. Di essere autentici, come davanti allo specchio – racconta Zibba a proposito dell’album “Muoviti svelto” – Quindi meglio aprirsi e sentirsi comodi nella propria parte. Perché quello che siamo sul palco possa assomigliare il più possibile a quello che siamo nel quotidiano. Chi ci segue ci mette tanta anima quanta noi ne mettiamo in quello che scriviamo, e un pubblico così si merita il meglio. Nella musica e nelle intenzioni. Nell'abito, nello scambio, nelle parole. Questo disco è l'immagine nitida di un momento, di un anno passato in viaggio tra grandi soddisfazioni e una fortissima energia a mandare avanti tutto. #muovitisvelto è un consiglio che do per primo a me stesso, per ricordami che il tempo è davvero l'unica cosa che abbiamo e che vale la pena spenderlo per cose belle che parlino davvero la nostra lingua».

BIO

Una delle più interessanti realtà del cantautorato italiano. Nel 1998 fonda con Andrea Balestrieri la band Zibba e Almalibre.
Nel 2003 pubblicano il primo disco, “L’ultimo giorno”, grazie al quale salgono sul palco del Primo Maggio di Roma, e partecipano a diverse trasmissioni tv.
Nel 2006 pubblicano il disco “Senza smettere di far rumore” che li porta al grande pubblico con il singolo “Margherita”, interpretato con Tonino Carotone.
Nel 2010 esce il disco “Una cura per il freddo”. Oltre 20 ospiti (tra i quali Bunna, Maurizio Lastrico, e Federico Zampaglione) collaborano a questo disco. La band viene invitata al Premio Tenco.
Nel 2011 scrive le musiche di due spettacoli teatrali (Comedian Blues con i Turbolenti di Colorado e Camilla) scritti da Matteo Monforte e Lazzaro Calcagno. Sempre lo stesso anno recita nel musical “all'ombra dell'ultimo sole” scritto da Massimo Cotto e vince due dei più importanti premi del mondo cantautorale italiano, ovvero il Premio Bindi e il premio L’artista che non c’era.
Nel febbraio 2011 Zibba e Almalibre sono ospiti di Serena Dandini in due puntate del programma “Parla con me” su Rai 3.
Nel maggio 2012 esce il quarto disco “Come il suonodei passi sulla neve” che vince il premio più prestigioso della musica Italiana: la Targa Tenco come miglior album in assoluto.
Nel settembre 2012 Zibba viene premiato dalle radioitaliane come artista indipendente più trasmesso dalle radio negli ultimi cinque anni, vincendo il premio IML del MEI. Registrato in un forno per mattoni, il disco è un passo di maturità artistica e consapevolezza per questo artista ed una rinnovata band. All’album partecipano diversi ospiti tra i quali Roy Paci, Eugenio Finardi, Vittorio De Scalzi, Adolfo Margiotta, Gianluca Fubelli e molti altri.
Nel maggio 2013 Zibba e Almalibre pubblicano un nuovo disco, omaggio all'autore Giorgio Calabrese, dal titolo “E sottolineo se”. Il disco entra tra i finalisti per la Targa Tenco 2013 nella categoria interpreti.
Nel maggio 2013 Zibba presenta ai Nastri d'Argento il clip “Sei metri sotto la città”. È il primo artista italiano a poter attingere dall’archivio dell’Istituto Luce, realizzando un clip con immagini anche inedite di Totò, Alberto Sordi, Anna Magnani, Pier Paolo Pasolini e altri “ospiti” illustri.
Nel novembre 2013 esce il primo libro di Zibba, “Mel'ha detto Frank Zappa”, edito da Zona e Matislko. Il libro diventa testo teatrale di uno spettacolo diretto da Sergio Sgrilli che debutta nel dicembre 2013 allo Zelig di Milano.
Nel dicembre 2013 scrive con Tiziano Ferro la canzone “La vita e la felicità” cantata da Michele Bravi, vincitore della settimana edizione di X Factor, singolo che si aggiudica il Disco d'oro.
Nel febbraio 2014 partecipa con il brano “Senza di te” alla 64° edizione del Festival di Sanremo nella sezione Nuove Proposte, vincendo il Premio della Critica “Mia Martini” e il Premio della Sala Stampa Radio-Tv-Web “Lucio Dalla”.
Il 20 febbraio 2014 esce il sesto album con gli Almalibre, “Senza pensare all’estate”.
Viene invitato al programma "Che Tempo Che Fa"di Fabio Fazio su Rai 3. Vince la targa “Dallo sciamano allo showman”.
Il 31 marzo 2015 esce il nuovo disco "Muoviti Svelto", che vede la partecipazione di grandi artisti del panorama italiano come Niccolò Fabi, Leo Pari, Omar Pedrini, Patrick Benifei e Bunna e che viene presentato ufficialmente durante il programma "Che Tempo Che Fa" di Fabio Fazio su Rai 3. Sempre nel 2015 vince gli Onstage Awards nella sezione "Migliore Nuova Proposta Italiana".
Contemporaneamente all’attività con gli Almalibre, Zibba partecipa ad altri progetti come Double Trouble e il Collettivo Dal Pane. È autore per Warner Chappell e ha scritto per Eugenio Finardi, Cristiano De Andrè, Patty Pravo, Michele Bravi, Emma e collaborato con artisti come Jack Savoretti, Jovanotti, Tiziano Ferro, Alex Britti e molti altri. È produttore artistico di alcune realtà indipendenti.
Sono presenti nei 40 finalisti di Area Sanremo 2015 i Marie And The Sun e Chiara Filomeni con i quali Zibba è coautore dei brani in gara.

L'EP “Domani han dato sole” è acquistabile su:
https://itunes.apple.com/it/album/domani-han-dato-sole-live/id1071268961

Sito Web http://www.zibba.it
FanClub: http://fanclub.zibba.it/
Facebook https://www.facebook.com/ZibbaOfficial
Youtube https://www.youtube.com/user/ZibbaAlmalibre
Instragram https://instagram.com/zibbaOfficial/
Twitter https://twitter.com/zibbaOfficial

Promozione Radio/Tv: L’AltopArlAnte Cristina Poletti – 338.5224133 – cristina@laltoparlante.it
Responsabile produzione: Almafactory Sara Rojec - 331.4903779 – sara@zibba.it
Booking: Tube Agency Gabriele Bruccoleri – 328.0746319



GLI UNDERDOSE TORNANO CON “OSPITI”, IL SECONDO SINGOLO ESTRATTO DAL LORO ULTIMO LAVORO DISCOGRAFICO “DIVERSO INVERSO”

Un'immagine ironica e sarcastica della nostra società
Dove ci può portare l'invidia o l'arrivismo?
Che azioni può farci compiere la bramosia e la voglia di potere?

Lo potete scoprire in questa canzone sedendovi a tavola con gli Underdose a una cena dove tutto è concesso e dove tutto è imprevedibile.

“Diverso Inverso” non è un gioco di parole né un controsenso. È un’alchimia, il risultato finale tra due estremi, due poli opposti che si attraggono e convivono cancellando il significato stesso di “antitesi”: dolcezza e rabbia, gioia e amarezza , ruvidità e armonia. Questi sono i sentimenti che scandiscono la nostra quotidianità, questi sono gli elementi che dipingono l'album, dove tutto trova un senso, dove tutto prende una nuova forma.

Suoni d’oltre oceano, decisi e potenti che si fondono in un continuo abbraccio con le melodie dettate da una voce emozionante e sostenute dal calore e l’elettricità di pianoforti e sintetizzatori. Questo mix che vede nella lingua italiana il suo naturale sfogo, nasce nel 2009 quando si formano gli UNDERDOSE.

ASCOLTA QUI IL DISCO: http://www.underdose.it/DIVERSOINVERSOepk.htm

TRACK LIST:

01. La Sintesi Perfetta: La bellezza a 360 gradi
02. Solamente Paura: La paura di non sapersi accettare 
03. Buon Compleanno: Il regalo che vorresti ma non hai mai chiesto
04. Neve Su Marte: Una cartolina dal pianeta più bello e misterioso
05. Ospiti: Una cena tra amici e nemici a base di suoni graffianti e decisi
06. La Meraviglia Di Alice: Suoni ipnotici e immagini suggestive
07. Melissa: Un ricordo dovuto 
08. Niente Come Prima: Parole e musica si incontrano a Dublino e niente sarà come prima
09. Camera 206: Una camera d’albergo per una notte che aspetta il giorno
10. Artificiale: Emozioni e pensieri nota dopo nota
11. Ombre: Il chiaro e lo scuro, elementi dell’intero album ,si ritrovano in Ombre

BIO

Il loro impatto con pubblico e critiche è da subito importante, tanto da vedere gli UNDERDOSE calcare la scena musicale italiana da protagonisti con la vittoria del “Rock Targato Italia” edizione 2011 e con le finali raggiunte in altri contest nazionali come il Tour Music Fest e Virgin Radio Battle Of The Bands.

In pochissimo tempo gli UNDERDOSE hanno suonato su numerosi palchi italiani tra questi i più importanti ci sono prestigiosi Music Club, Lido di Venezia per Virgin Radio Contest, il palco di “Milano in Musica” e all’edizione 2015 del Rugby Sound Festival dove hanno condiviso il palco con artisti quali, tra gli altri, Caparezza e Sud Sound System.

La discografia degli UNDERDOSE vede all’attivo un EP autoprodotto dal titolo "A Mara Dolce", edito nel gennaio 2011 contenente 7 brani. Nel 2013 presentano il singolo "Neve Su Marte" che è stato per mesi nei primi posti della Classifica Indie e Alternativa di Amazon e in rotazione sulle radio locali e nazionali.

“La Sintesi Perfetta” è il singolo e video di lancio del primo full-lenght "DIVERSO INVERSO" pubblicato da VALERY RECORDS.

La band è composta da: Sergio Guida (voce), Andrea Cribioli (chitarra), Tony Patruno (basso), Paolo Bottini (tastiere), Stefano Colombo (batteria).

CONTATTI & SOCIAL

Sito Web http://www.underdose.it
Facebook https://www.facebook.com/underdose.it
YouTube https://www.youtube.com/user/underdoseband
Twitter https://twitter.com/underdose1

L'AltopArlAnte PromoRadio ||| PromoVideo
PromoStampa&Web Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. – 3483650978



Ha già provocato sul web una grandissima spaccatura degli utenti tra favorevoli e contrari, si tratta di Carabiniere Spara, la nuova canzone di Matteo Greco che con molta franchezza e determinazione chiede alle forze dell'ordine di intervenire direttamente, oltrepassando il lassismo delle istituzioni. Sono già a centinaia i commenti pro e contro questo brano, alcuni vorrebbero censurarlo arrivando anche alla denuncia per Matteo Greco per "apologia di reato", altri inneggiano e condividono la canzone (ad oggi circa 4000 condivisioni), molto apprezzata anche dalle forze dell'ordine che condividono la canzone all'interno dei propri guppi FB

ARTICOLO IL GIORNALE
http://m.ilgiornale.it/news/2015/11/13/carabiniere-spara-la-canzone-controcorrente-indigesta-ai-buonisti/1193933

Link Video Ufficiale Youtube:

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

Pagina FB Matteo Greco: 
https://www.facebook.com/matteogrecorock

"Welcome to Favelas", il gruppo romano che mostra delinquenza e vita da strada condivide il brano additandolo come un antifavelas 
https://www.facebook.com/856026414461724/videos/vb.856026414461724/969255703138794/?type=2&theater

"Amo il mio carabiniere" è una delle tante pagine FB pro forze dell'ordine che condivide il video
https://www.facebook.com/162898620463222/videos/894784443941299/

Link Video Ufficiale Youtube ad oggi oltre 34.000 visuallizzazioni e già oltre 3600 condivisioni
https://www.youtube.com/watch?v=arbkLeK4enc

Su Facebook il post  è stato assalito di commenti positivi e negativi e condiviso oltre 600 volte https://www.facebook.com/matteogrecorock

Alcuni lo stanno anche scaricando e ripubblicando:
Su "Welcome to favelas" ad oggi è a 60.000 visualizzazioni e tantissimi altri commenti 
https://www.facebook.com/856026414461724/videos/vb.856026414461724/969255703138794/?type=2&theater

Su "Amo il mio Carabiniere" ad oggi è a altre 12.000 visualizzazioni
https://www.facebook.com/162898620463222/videos/894784443941299/

Articolo critico su Noisey 
http://noisey.vice.com/it/blog/questo-tizio-il-nuovo-povia

Sito ufficiale http://www.matteogreco.it

STORIA DI COME NASCE LA CANZONE

Matteo Greco propone Carabiniere Spara per la prima volta ad Aprile 2015 a Milano per strada, con la sua chitarra acustica. L'obbiettivo è vedere quello che succede, la reazione spontanea della gente.

Come comincia a cantare, in zona Duomo, immediatamente molta gente si ferma e tutti restano ad ascoltare il brano, insieme alle persone anche una volante dei carabinieri, che alla fine si complimenta con Matteo. Matteo nota che tra le persone che si complimentano con lui ci sono anche tanti stranieri che apprezzano il messaggio.

Successivamente Matteo propone il brano a Radio Padania, che lo invita e lo fa suonare in acustico nei propri studi, il brano piace agli ascoltatori che cominciano a richiederlo con insistenza, ma la versione chitarra e voce è troppo scarna, serve una registrazione e un buon video.

E' cosi che Matteo, nonostante fosse in promozione con il suo ultimo album LA SOLUZIONE, registra musica e video. La parte musicale vede grandi partecipazioni come la batteria suonata da Lele Melotti e il basso da Franco Cristaldi. Il video, oltre a riprese in studio ha anche delle riprese fatte a Roma davanti a Montecitorio.

Infatti Matteo si è presentato anche li con la sua chitarra acustica e ha suonato e cantato a squarciagola il brano proprio di fronte al palazzo del governo e ai carabinieri in servizio che una volta terminata la canzone, si sono complimentati


Altri articoli...

Pagina 7 di 60

7

Ci piace Samigo!



Brani inediti per Interpreti, richiedi informazioni

Vendita immobile zona LANGHE (Piemonte)

NINNA NONNA, la canzone dei Nonni

Il best seller "Volevo uccidere Gianni Morandi"

Italia vaffanculo



POPE is POP - New SAMIGO Production



Area riservata